Una piattaforma petrolifera offshore è un’opera di ingegneria particolarmente complessa e caratterizzata da una notevole grandezza. Esaminiamo nei paragrafi seguenti le principali caratteristiche delle piattaforme offshore e le tipologie più utilizzate.  

I principali tipi di piattaforme offshore

Esistono diversi tipi di piattaforme offshore. Una tipologia di piattaforma offshore molto comune è la shallow water complex: trattasi di una piattaforma che viene utilizzata in acque non troppo profonde, con profondità che arrivano al massimo ai 100, 150 metri. Questa struttura ingegneristica è caratterizzata da una ramificazione di piccole piattaforme singole ed indipendenti, collegate tra di loro ed ognuna caratterizzata da differenti funzioni in merito all’estrazione e la raffinazione del petrolio. Vi è poi la piattaforma gravity base complex: trattasi in questo caso di una particolare struttura caratterizzata dalla presenza di grandissimi pilastri di cemento armato che poggiano rispettivamente sul fondo del mare, senza tuttavia essere fissate. Nel momento in cui verrà trovata una superficie di appoggio adatta, la stabilità sarà conferita dalla forza di gravità, nonché dall’importante peso della piattaforma. La terza tipologia di strutture è rappresentata dalla piattaforma compilance towers, ovvero un’opera di ingegneria particolarmente imponente dal momento che poggia su una torre di acciaio, che viene ancorata sul fondo del mare, ad una profondità che può arrivare fino ai 900 metri. Ovviamente per profondità superiori ai 450 metri, la torre di acciaio è rinforzata con l’ausilio di appositi cavi in tensione. L’ultima tipologia di struttura è la classica piattaforma galleggiante. Esistono principalmente tre tipologie di piattaforme galleggianti: l’unità galleggiante di produzione stoccaggio e scarico, le tension leg platform ed infine le piattaforme spar.

Mobilcom: soluzioni offshore

Mobilcom è il miglior partner strategico al quale affidarsi per progettazione, installazione e mantenimento di sistemi e soluzioni professionali nel settore Oil & Gas, per stabilimenti petrolchimici, raffinerie, piattaforme offshore e ancora reti di distribuzione gas e oil. Sulle piattaforme offshore l’aspetto relativo alle comunicazioni radio è un fattore di fondamentale importanza: basti pensare alle fasi di coordinamento tra i reparti e di emergenza. Le comunicazioni radio vengono utilizzate nelle piattaforme offshore in diverse aree e con finalità differenti.